21 Ott 2020

Blog Post

Elite under 23

15.06.2011 San Giovanni Valdarno (AR) – “17° GP Industria Commercio Artigianato-Memorial Marcello Mini a Riccardo Stacchiotti (SC Reda Mokador-Faenza) 

Elite/U23  – 17° G.P. INDUSTRIA COMMERCIO ARTIGIANATO –

AL GIOVANE STACCHIOTTI LA GARA IN

SEMINOTTURNA DI SAN GIOVANNI VALDARNO

S.GIOVANNI VALDARNO(AR).- Il non ancora ventenne Riccardo Stacchiotti, marchigiano di Recanati in forza alla S.C. Reda Mokador di Faenza, la squadra diretta da Roberto Drei e dall’ex professionista Fabiano Fontanelli, ha vinto con una splendida volata su Corso Italia, la 17^ edizione del Gran Premio Industria Commercio Artigianato-Memorial Marcello Mini,

 

 

che quest’anno su iniziativa del Comitato Organizzatore presieduto da Gino Vieri, ha fatto registrare la novità della partenza nel tardo pomeriggio dopo le ore 19. La conclusione attorno alle 22, dopo uno spettacolare circuito nel centro della cittadina valdarnese ripetuto per 23 volte. Una vittoria importante per Stacchiotti che era stato tra i più attivi in gara e che ha regolato in volata atleti certamente più esperti di lui come il brasiliano Andriato e Dugani Flumian, che molti visto il finale di corsa, pronosticavano come i maggiori candidati al successo. La gara il cui via ufficiale è stato dato dal sindaco di San Giovanni Valdarno, Maurizio Vigiliardi, prevedeva nella sua prima parte un circuito di Km 25,5 da ripetere tre volte con la salita verso Cavriglia, Neri e Castelnuovo Sabbioni. Primo allungo di Cicciari e Giglio, quindi una fuga di 23 corridori dopo vari tentativi di fuga protagonisti di spicco e tra i più attivi il colombiano Pachon, Tedeschi, Pozzetto, Stacchiotti, Andriato, Binelli, Goffredi, il belga Vanendert, i quali riuscivano a sganciarsi durante la kermesse notturna cittadina. Si avevano altri rientri ed in testa si portavano in 14 quando mancavano 15 Km alla fine. Provavano ancora Andriato, Pachon e Binelli, ripresi prima da Stacchiotti e Pozzetto, quindi da altri sette inseguitori. Era la fuga decisiva in quanto i dodici di testa riuscivano a conservare una manciata di secondi nei confronti di un altro gruppetto di rimasti in gara. La volata su Corso Italia con arrivo all’altezza di Piazza Cavour e di fronte al Comune, vedeva protagonisti assoluti Andriato e Stacchiotti, ed era il giovane marchigiano a spuntarla di forza nei confronti del forte e temibile avversario della Petroli Firenze. Terzo finiva Dugani Flumian seguito da Goffredi e Da Castagnori, al termine di una gara veloce, spettacolare, il cui successo innovativo ha soddisfatto gli organizzatori intenzionati a ripetere questa formula anche il prossimo anno nel mese di giugno, che è quello ricco di tante iniziative per questa cittadina.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Riccardo Stacchiotti (S.C. Reda Mokador) Km 130, in 2h59’, media Km 43,567; 2)Rafael De Mattos Andriato (Petroli Firenze Cycling Team); 3)Luca Flumian Dugani (Brisot Gaiaplast Bibanese); 4)Federico Pozzetto (Idea Shoes Mcs Madras); 5)Mirko Goffredi (Campi Bisenzio Dieffe Assistenza); 6)Da Castagnori; 7)Binelli; 8)Stamegna; 9)Pachon; 10)Zamparella.

                                ANTONIO MANNORI