Juniores

17.07.2011 – Seconda vittoria per Omar Asti ora,…non c’è il due senza il tre….!

Juniores/Nazionale     – 15° TROFEO SAN ROCCO –

A FABBRICA DI PECCIOLI GRANDE FINALE

DI OMAR ASTI CHE VINCE PER DISTACCO

OMAR ASTI
OMAR ASTI

FABBRICA DI PECCIOLI(PI).- Un Trofeo San Rocco da tutto esaurito, per numero e qualità dei suoi partecipanti tra i quali gli azzurri ed i russi reduci dai campionati europei di Offida e per i tantissimi sportivi presenti. I complimenti e gli applausi prima del via per il toscano Alberto Bettiol campione intercontinentale a cronometro, e per altri protagonisti della stagione, alla fine invece sul traguardo in leggera salita di Fabbrica di Peccioli, applausi a scena aperta per il vincitore di questa internazionale Omar Asti, figlio dell’ex professioni sta Daniele, che dopo un allungo a tre Km dal traguardo è stato in grado di tenere fino alla fine resistendo all’incalzante inseguimento di Petilli, finito vicino al vincitore.

Grande corsa e grande entusiasmo sulla collina di Fabbrica di Piccioli dove il gruppo Amici del Pedale capitanata da Bacciarelli, Bellagotti e Pazzagli, che riesce ogni anno a rendere affascinante e bella la loro corsa che conta tre lustri.

 

da sx Petilli, Asti e Gaburro
da sx Petilli, Asti e Gaburro

Quasi 200 iscritti, qualcuno in meno al via e subito a spron battuto sul circuito con la salita di Montelopio da ripetere quattro volte. I russi subito all’attacco con una fuga di una dozzina di corridori ma il tentativo rientrava dopo 40 Km.

A metà corsa il gruppo si spezzava in due e da allora selezione sempre più evidente con vari tentativi di fuga a rendere elettrizzante la parte finale della corsa internazionale che proponeva il circuito con l’attraversamento di Peccioli e quindi il ritorno a Fabbrica senza un metri di pianura, con l’insidia del vento e la fatica che iniziava a pesare sulle gambe dei corridori.

Omar Asti
Omar Asti

Era qui che Asti e Petilli salivano in cattedra e soprattutto il toscano della società di Seano, già vincitore di una gara importante in questa stagione con una bella prodezza. Il suo scatto a tre chilometri dall’arrivo lungo la strada che disegnava continui saliscendi. Dietro Petilli cercava di controbattere, nel finale si avvicinava, ma Asti teneva bene andando a vincere con compostezza, senza esultare. Tra i toscani bene anche il campione regionale D’Isep, Anforini, che ha provato la soluzione di forza a una decina di Km dal traguardo così come l’azzurro Sterbini, ripreso prima dell’attacco di Petilli e Asti e Campigli, un primo anno sempre bravo.

Per Omar Asti i baci delle miss
Per Omar Asti i baci delle miss

ORDINE DI ARRIVO: 1)Omar Asti (Big Hunter FP Auto Fil 3 Seanese) Km 104, in 2h35’, media Km 40,335; 2)Simone Petilli (Canturino 1902) a 10”; 3)Davide Gabburo (Contri Autozai) a 20”; 4)Aleksandr Mezhechev (Club Cycling Siberia); 5)Matteo Mattarozzi (Italia Nuova Borgo Panigale); 6)Saldamarco; 7)D’Isep; 8)Anforini; 9)Sterbini; 10)Campigli.

                                 ANTONIO MANNORI

 

 

Dopo i baci delle miss anche il Trofeo della corsa per Omar Asti
Dopo i baci delle miss anche il Trofeo della corsa per Omar Asti

Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito castellinacentrospiritualeciclismo.it e pedaletricolore.com, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button