14 Lug 2020

Blog Post

Articoli Popolari

28.01.2012 Koksijde (Regno del Belgio) – Mondiali ciclocross Juniores : Gioele Bertolini 13° classificato, primo degli azzurri 

MONDIALI CICLOCROSS: GIOELE BERTOLINI 13° NELLA GARA DEGLI JUNIOR

Gli junior hanno aperto la rassegna iridata di Koksijde

 

Ciclocrossisti Juniores in fase di riscaldamento
Ciclocrossisti Juniores in fase di riscaldamento

 

28 gennaio 2012 – Con la prova degli junior stamane, sabato 28 gennaio, si è aperta ufficialmente la rassegna dei Campionati del Mondo di ciclocross di Koksijde (Belgio).

Nella gara degli juniores dominata dall’olandese Mathieu Van Der Poel, che ha vinto precedendo il belga Wout Van Aert e il francese Quentin Jauregui, a tenere alti i colori della bandiera italiana ci ha pensato Gioele Bertolini. L’italiano ha tagliato il traguardo in tredicesima posizione, con un distacco di 2’40” dal vincitore, al termine di una discreta prova caratterizzata soprattutto da una buona partenza.

 

Gioele Bertolini - 13° classificato
Gioele Bertolini - 13° classificato

“Sapevo che era importante cercare di partire bene perché poi su questo percorso sarebbe stato difficile recuperare posizioni” spiega Bertolini, campione italiano in carica della categoria  junior. “Seguendo le indicazioni del commissario tecnico sono partito molto forte e nei primi due giri sono riuscito anche a tenere le primissime posizioni del gruppo. Poi inevitabilmente ho dovuto calare e cedere qualcosa agli avversari, in particolare in un paio di punti del percorso ogni giro avevo qualche piccola difficoltà. Comunque posso ritenermi abbastanza soddisfatto della mia prova, questo è il mio primo anno da junior ed è la mia prima esperienza mondiale, tra l’altro su un percorso molto tecnico e impegnativo. Correre qui in Belgio in maglia azzurra davanti a tutto questo pubblico è stato davvero emozionante.”

 

“La corsa è andata come mi aspettavo” spiega il C.T. azzurro Fausto Scotti. “La classifica si è delineata già nei primi giri e poi l’olandese Van Der Poel è stato bravo a imporre il suo ritmo e staccare i belgi e gli altri avversari. Bertolini ha seguito perfettamente le nostre indicazioni è ha cercato di fare una buona partenza cercando poi di mantenere il ritmo senza perdere troppo. Con un po’ di fortuna in più avrebbe anche potuto entrare nei dieci. Comunque va bene così, è un ragazzo molto giovane e in futuro penso che potrà farci vedere ottime cose.”   

 

A completare la classifica degli azzurri troviamo Nadir Colledani 36° (a 5’59”), Luca De Nicola 43° (a 7’10”), Riccardo Redaelli 47° ( a 1 giro) e Francesco Pedante 54° (a 2 giri).

 

 

In allegato una foto di Gioele Bertolini al termine della prova iridata di Koksijde e degli azzurri durante il riscaldamento.

 

 

———————

Ufficio Stampa FCI

+39 345.4527738

ufficiostampa@federciclismo.it