You Are Here: Home » Categoria Off 1 » 09.04.2013 – Castiglion Fibocchi (Arezzo) – Andrea Zordan (Zalf) vince il Trofeo Zanchi su Villella e Consonni (Team Colpack)

09.04.2013 – Castiglion Fibocchi (Arezzo) – Andrea Zordan (Zalf) vince il Trofeo Zanchi su Villella e Consonni (Team Colpack)

UNDER 23      – Gara di osservazione –

09.04.2013 - Andrea Zordan vince a Castiglion Fibocchi (Foto Rodella)

09.04.2013 – Andrea Zordan vince a Castiglion Fibocchi (Foto Rodella)

 

ZORDAN BEFFA VILLELLA NEL TROFEO MARIO ZANCHI

 

CASTIGLION FIBOCCHI(AR).- Un Trofeo Mario Zanchi, gara di osservazione per gli under 23 con la presenza del c.t. Marino Amadori, avvincente, dal finale vibrante e ricco fino all’ultimo metro di emozioni, con il bergamasco Villella (straordinaria la sua prova) beffato e rimontato a 10 metri dalla linea di arrivo dal prorompente vicentino Andrea Zordan, che ha così conquistato in terra di Toscana il suo terzo successo in una stagione iniziata in maniera spettacolare.

Una sfida di rara bellezza tra le squadre più forti in campo nazionale su di un percorso che alla fine fa emergere sempre i valori tecnici.

La gara in questo senso è vissuta su due aspetti tecnico-agonistici, la fuga di undici corridori iniziata attorno al trentesimo chilometro, e l’irriducibile grinta, carattere e forza espresse da Villella nel tentativo di centrare il successo, dopo che gli altri compagni di fuga erano stati raggiunti.

Lui ha provato ancora da solo, quindi con Scartezzini, altro corridore in ottima condizione ed ancora da solo a 2 Km e mezzo dalla fine mentre tutta la Zalf Euromobil assumeva il comando dell’inseguimento.

La corsa si è accesa, bella e coinvolgente fino al traguardo di Piazza delle Fiere, autentico balcone sulla piana verso Arezzo gremito di sportivi.

Zordan ha vinto per il grande lavoro del suoi compagni di squadra e per la classe ed il talento che possiede, oltre che per una condizione straordinaria.

Deciso, determinato, lucido e possente nella rimonta finale per conquistare un’altra perla.

Per il direttore sportivo Luciano Rui, è il terzo successo nelle ultime quattro edizione di questa magnifica corsa (avevano vinto in precedenza Pasqualon nel 2010 e Battaglin nel 2011) a confermare come lo squadrone trevigiano abbia iniziato alla grande l’annata in corso.

Per il Team Colpack anche il terzo posto di Consonni bravo nelle ultime battute al pari di Fiorenza e Di Luca, che era andato bene anche a Città di Castello domenica scorsa.

Nei primi dieci anche il vincitore del giorno prima a Montanino, il veneto Mengardo e Formolo che come Villella ha fatto parte della lunga fuga che ha fatto la storia della corsa dal trentesimo chilometro in poi.

Alle 14 il via (mossiere Giacomo Bacci presidente del Comitato Regionale Toscano di ciclismo) presente anche Alfredo Martini.

In 140 al via di 25 squadre.

Prima fuga di Petilli quindi l’azione di Villella, Maestri, Garby, Formolo, Chirico, Tonelli, Berlato, Dall’Oste, Marcassoli, De Marchi e Giacobazzi.

La presenza di squadre forti e quella di corridori altrettanto brillanti hanno fatto decollare la fuga che ha avuto un vantaggio massimo di quasi due minuti.

Dietro grande lavoro della Mastromarco Sensi Dover e vantaggio che è iniziato a calare negli ultimi 50 Km.

I primi a mollare davanti sono stato Maestri (incidente meccanico) e Gabry, mentre i nove insistevano.

Il gruppo si faceva sempre più sotto e nel corso del penultimo giro (dieci Km all’arrivo) si aveva in pratica il ricongiungimento al quale sfuggiva Villella che rilanciava provando da solo l’azione di forza.

Era Scartezzini a riportarsi su di lui ed con il gruppo a 15” i due viaggiavano fino a 2 Km e mezzo dalla fine quando Villella si liberava del veronese della Trevigiani Dynamon Bottoli e da solo dava tutto per cercare di giungere al traguardo.

Gli ultimi 400 metri tutti in salita, erano fatali al bergamasco ed il gruppo (35 gli atleti che ne facevano parte) era nella sua scia a 50 metri dal traguardo, ma l’unico a rimontare era solo lo straordinario Zordan che s’infilava tra Villella e le transenne cogliendo il successo.

Grande l’organizzazione capitanata da Sirio Chiodini, dal Gs Acli, dal Comitato locale e dalla Fracor.

09.04.13 - da sx Villella, Zordan e Consonni, Podio di Castiglion Fibocchi (Foto Rodella

09.04.13 – da sx Villella, Zordan e Consonni, Podio di Castiglion Fibocchi (Foto Rodella

ORDINE DI ARRIVO:

1)Andrea Zordan (Zalf Euromobil Desirèe Fior) Km 155, in 2h52’03”, media Km 40,078; 2)Davide Villella (Team Colpack);

3)Simone Consonni (idem);

4)Alfonso Fiorenza (Food Italia Mg Kvis);

5)Graziano Di Luca (Monturano Civitanova Cascinare);

6)Senni;

7)Mengardo;

8)Bellini;

9)Gallio;

10)Formolo.

                                ANTONIO MANNORI

Scroll to top