Articoli PopolariElite under 23Premio Coraggio e AvantiTestata News Home

05.04.2016 – Castiglion Fibocchi (Ex provincia Arezzo) – Simone Consonni, vicecampione del Mondo U23 e Premio Coraggio e Avanti U23 2015 vince il Trofeo Mario Zanchi

Castiglion Fibocchi, 05 Aprile 2016

Simone Consonni vince il Trofeo Mario Zanchi (Foto Rodella)
Simone Consonni vince il Trofeo Mario Zanchi (Foto Rodella)

40° Trofeo Mario Zanchi – Categoria U23

Il Trofeo Mario Zanchi fu ideato proprio 40 anni dagli sportivi di Castiglion Fibocchi proprio per onorare la memoria di Mario Zanchi purtroppo deceduto proprio nell’aprile del 1976 in seguito ad un malore.

E da allora per questa corsa è stato un susseguirsi di successi fino all’importanza assunta negli ultimi tempi.

E anche quest’anno i corridori hanno onorato la gara e la memoria di Zanchi innanzitutto con una partecipazione massiccia, (210 iscritti, 171 partiti e, solo 65 arrivati).

Solo 65 arrivati proprio a dimostrazione dell’impegno profuso dai ragazzi che non si sono affatto risparmiati.

E ci hanno pensato prima in 18 a lanciare una fuga che è stata in seguito rafforzata dall’arrivo di altri 20 temerari per formare un plotone di 38 corridori che però venivano ripresi.

da sx, Maronese, Consonni e Bresciani, Podio 40^ Trofeo Mario Zanchi (Foto Rodella)
da sx, Maronese, Consonni e Bresciani, Podio 40^ Trofeo Mario Zanchi (Foto Rodella)

Tentavano l’avventura Davide Ballerini (Hopplà) e Vendrame ma, visto la pericolosità di questi due corridori, i Colpack correvano subito ai ripari e ricompattavano il gruppo.

Poi entrava direttamente in azione anche il vicecampione del mondo Simone Consonni che comunicava ai suoi compagni di squadra di sentirsi in forma per tentare il colpaccio.

Bisogna però tenere presente che Consonni in questi giorni pensa, giustamente, molto al padre ricoverato all’ospedale ma oggi ci ha voluto mettere tutto l’impegno per dedicargli la vittoria cosa che è riuscita appieno.

Prima vittoria stagionale dunque per Simone Consonni dunque ma anche 6° vittoria per la Colpack.

Simone Consonni riceve il Premio Coraggio e Avanti U23 anno 2015 (Foto Nastasi)
Simone Consonni riceve il Premio Coraggio e Avanti U23 anno 2015 (Foto Nastasi)

Tutti gli Amici della Castellina e i Membri della Famiglia…il Cammino continua col presidente Giacinto Gelli, il vice Luigi Abbachini e i Consiglieri Gianfranco Gelli, Giancarlo Vannucchi, Francesco Cocci, Luca Limberti, Alessandro Troni e Beatrice Gelli con i Padri Conventuali, Nicola e Luca, si congratulano con Consonni per questa vittoria e rivolgono al Premio Coraggio e Avanti 2015 Under 23 tanti auguri per una pronta guarigione del padre

Vito Bernardi

 Ordine d’arrivo del 40° Trofeo Mario Zanchi categoria U-23

 

Simone Consonni vince il Trofeo Mario Zanchi (Foto Rodella)
Simone Consonni vince il Trofeo Mario Zanchi a Castiglion Fibocchi  (Foto Rodella)

 

1)Simone Consonni (Team Colpack) Km 160, in 3h42’22”, media Km 43,172;

2)Marco Maronese (Zalf Desirèe Euromobil Fior);

3)Michael Bresciani (idem);

4)Marco Corrà (Hopplà Petroli Firenze Truck);

5)Enrico Maguolo (Gaiaplast BIbanese);

6)Vincenzo Albanese (Hopplà Petroli Firenze Truck);

7)Mirco Sartori (Selle Italia Cieffe Ursus);

8)Nicola Bagioli (Zalf Desirèe Euromobil Fior);

9)Daniele Beghetto (Team Cingolani Senigallia);

10)Federico D’Agostin (Marchiol San Michele Vetri).

Consonni con i suoi compagni di Squadra a Castiglion Fibocchi
Consonni, 4^ da sx, senza bici,  con i suoi compagni di Squadra a Castiglion Fibocchi (Foto Rodella)

Iscritti 207, partiti 171, arrivati 65.

 27.11.2010 - Casa dei Campioni - Logo S Lucia alla Castellina

 

Bernardi Vito

Il mondo del cilcismo locale e nazionale ha trovato una nuova e qualificata vetrina online. Si tratta del sito castellinacentrospiritualeciclismo.it e pedaletricolore.com, fondato e diretto da Vito Bernardi, giornalista pubblicista, conosciuto da tutti nell'ambiente delle due ruote. Nelle sue pagine, Bernardi raccoglie notizie, comunicati stampa, immagini di corse, atleti, società, dirigenti, e la più ampia informazione su quello che accade quotidianamente nell'Alto Milanese, ma anche a livello nazionale ed internazionale

Articoli Correlati

Back to top button