07 Lug 2020

Blog Post

21.07.2016 – Schleiz (Germania) – Ciclismo Femminile : Eccezionale, Elena Cecchini, Tricolore d’Italia e già Premio Coraggio e Avanti “Donne Elite” ipoteca la Thuringem Rungfahrt der Frauer
A sx, Cecchini in maglia gialla a dx in maglia Tricolore sul podio arrivo al 2^ posto
Articoli Popolari

21.07.2016 – Schleiz (Germania) – Ciclismo Femminile : Eccezionale, Elena Cecchini, Tricolore d’Italia e già Premio Coraggio e Avanti “Donne Elite” ipoteca la Thuringem Rungfahrt der Frauer 

Schleiz (Germania), 20 Luglio 2016

A sx, Cecchini in maglia gialla a dx in maglia Tricolore sul podio arrivo al 2^ posto
A sx, Cecchini in maglia gialla a dx in maglia Tricolore sul podio arrivo al 2^ posto

Elena Cecchini : Guida la fuga giusta e conquista la leaderschip nella “Thuringem Rungfahrt der Frauer”

Nel tappone della Thuringem Rungfahrt der Frauer, 130 km con tante salite, Elena Cecchini sfodera un numero di grande classe.

Prima si inserisce nel gruppetto selezionato dalle tante salite e dai continui attacchi formato da Ellen Van Dijk (Boels-Dolmans), Marianne Vos (Raboliv), Joelle Numainville, Ashleigh Moolman-Pasio (Cervelo Bigla), Emma Johansson (Wiggle High5), Annemiek Van Vleuten (Orica-AIS), Tatiana Guderzo (Naz. Italia), Coryn Rivera (UHC), Lisa Brennauer (Canyon-SRAM), Eugenia Bujak (BTC City Ljubljana), Natalia Boyarskaya (Naz. Russia), Vita Heine (Naz. Norvegia) e Emilia Fahlin (Naz. Svezia) e Amanda Spratt (Orica-AIS).

Poi, sull’allungo di quest’ultima, si aggrega per un tentativo di fuga a due che sembra azzardato. Invece la coppia incrementa via via il vantaggio, aiutata anche dalle compagne di team presenti nel gruppo delle inseguitrici.

Dietro è soprattutto Moolman-Pasio ad impostare un ritmo rapido sulle salite acciottolate, ma nonostante gli sforzi il gap aumenta a vista d’occhio fino a superare i quattro minuti a 20 km dall’arrivo.

Elena ci dà dentro, è l’occasione giusta per assestare un colpo micidiale alla classifica.

Sul traguardo di Schleiz non si danna più di tanto per contendere la vittoria parziale alla Spratt perché brinda in maglia da leader con 3’05” sulla stessa Spratt, 3’20” sull’ex leader Ellen Van Dijk. Buone notizie per Ct Salvoldi dalla Germania.

6^ TAPPA

    1. Amanda Spratt (Aus, Orica-AIS) Km. 130 in 3’47”31
    2. Elena Cecchini (Ita, Canyon-SRAM Racing) a 2″
    3. Annemiek Van Vleuten (Ned) Orica-AIS) a 4’39”
    4. Marianne Vos (Ned) Rabo Liv)
    5. Emma Johansson (Sve) Wiggle High5)
    6. Emilia Fahlin (Sve)
    7. Ellen Van Dijk (Ned, Boels Dolmans)
    8. Coryn Rivera (USA) UnitedHealthcare)
    9. Joelle Numainville (Can, Cervelo Bigla)
    10. Ashleigh Mollman-Pasio (RSA, Cervelo Bigla)
A sx, Cecchini in maglia gialla a dx in maglia Tricolore sul podio arrivo al 2^ posto
A sx, Cecchini in maglia gialla a dx in maglia Tricolore sul podio arrivo al 2^ posto

CLASSIFICA GENERALE

  1. Elena Cecchini (Ita, Canyon-SRAM Racing) in 14:18:34
  2. Amanda Spratt (Aus) Orica-AIS) a 3’05”
  3. Ellen Van Dijk (Ola, Boels Dolmans) a 3’20”
  4. Annemiek Van Vleuten (Ola, Orica-AIS03:30
  5. Marianne Vos (Ola, Rabo Liv Women) a 3’49”
  6. Ashleigh Mollman-Pasio (RSA, Cervelo Bigla) a 3’52”
  7. Olga Zabelinskaya (Rus) a 4’09”
  8. Lisa Brennauer (Ger, Canyon-SRAM) a 4’24”
  9. Emma Johansson (Sve, Wiggle High5) a 4’53”
  10. Emilia Fahlin (Sve) a 5’52”

27.11.2010 - Casa dei Campioni - Logo S Lucia alla Castellina