You Are Here: Home » BigHunter Effepi Fil-3 » 23.07.2017 – Mastromarco (Pistoia) – Elite-U23 : 6° Trofeo Sensi Chianti, terzo successo stagionale per Davide Gabburo (Big Hunter-Seanese)

23.07.2017 – Mastromarco (Pistoia) – Elite-U23 : 6° Trofeo Sensi Chianti, terzo successo stagionale per Davide Gabburo (Big Hunter-Seanese)

23.07.2017 – Mastromarco (Pistoia) – Elite-U23 : 6° Trofeo Sensi Chianti, terzo successo stagionale per Davide Gabburo (Big Hunter-Seanese)

Mastromarco, 23 Luglio 2017

Da sx, Petroni, Gabburo e Piselli, Podio del Trofeo Sensi Chianti

Da sx, Petroni, Gabburo e Piselli, Podio del Trofeo Sensi Chianti

6° Trofeo Sensi Chianti – Gara Elite-U23

23.07.2017 - ORDINE D'ARRIVO

Hurrà per Davide Gabburo che conquista la sua terza vittoria stagionale vincendo a Mastromarco la sesta edizione del Trofeo Sensi Chianti e può così partire per il prossimo ritiro in quota in quel di Livigno con tanta determinazione in più a volere interpretare questa seconda parte della stagione al meglio.

E’ molto determinato il corridore veronese che veste anche la maglia di Campione Regionale Toscano degli Elite su strada e senz’altro manterrà le promesse che, personalmente non esprime ma con i fatti è molto eloquente e fa la felicità anche dei Fuochi, padre e figlio.

146 i km. della gara di Mastromarco incendiata dalla fuga di Piselli (che andrà a podio), Alban e Rosolini. Fuga durata una quarantina di km prima di entrare nella fase risolutiva, quella con la salita di Fornello dopo la quale si è reso protagonista assoluto l’alfiere della Big Hunter Seanese, Davide Gabburo che lancia un attacco solitario al quale risponde Giovanni Petrone (Team Cervelo) andando a formare così un tandem al comando, due campioni regionali, Gabburo su strada e Petrone nella specialità della crono individuale.

All’arrivo mancano metro più metro meno, circa 5 km. ma gli inseguitori non riescono a cancellare il gap nonostante l’estremo tentativo di Piselli (Maltinti Banca Cambiano), Szelag (Altopack) e Marchesini (Team Snep Focus) che falliscono l’impresa per una ventina di metri mentre Gabburo regola allo sprint il suo compagno di fuga Giovanni Petroni (Team Cervelo)

23.07.2017 - ORDINE D'ARRIVO

Vito Bernardi

 

Scroll to top