You Are Here: Home » Ciclismo Femminile » 24.08.2017 – Montichiari (Brescia) – Iride e nuovo record mondiale per le atlete del Super Quartetto azzurro dell’inseguimento

24.08.2017 – Montichiari (Brescia) – Iride e nuovo record mondiale per le atlete del Super Quartetto azzurro dell’inseguimento

24.08.2017 – Montichiari (Brescia) – Iride e nuovo record mondiale per le atlete del Super Quartetto azzurro dell’inseguimento

Montichiari (BS) (24/8)

Il quartetto rosa in piena azione a Montichiari (Foto Comunicato FCI)

Il quartetto rosa in piena azione a Montichiari (Foto Comunicato FCI)

Chiara Consonni, Vittoria Guazzini, Letizia Paternoster e Martina Fidanza sono la….”Freccia Rosa”

Pazzesco è dir poco! Azzurrine scatenate, dopo l’impresa di ieri che le ha viste demolire il precedente record del mondo in 4’23”229 nei tempi di qualifica, oggi Chiara Consonni, Vittoria Guazzini, Letizia Paternoster e la neo iridata allo scratch, Martina Fidanza, dominano la finale nel quartetto contro la Nuova Zelanda e oltre a vincere l’oro registrano un nuovo record del mondo in 4’21”554!

Superare se stesse – In sole 24 ore le quattro #RocketGirls del CT Salvoldi campionesse europee in carica, hanno dato il meglio fino alla fine: dominano la Nuova Zelanda (argento all’arrivo), superano se stesse e demoliscono il loro record registrato solo ieri con 4’21”554!

Un successo straordinario che conferma la scuola italiana sul tetto del mondo.in questa specialità olimpica, dopo l’oro ai mondiali di Aigle,

“E’ stata una bellissima emozione – dice Martina Fidanza al suo secondo titolo della rassegna – Vincere l’oro e registrare un nuovo record del mondo in quattro è qualcosa di indescrivibile. Grazie a tutti!”

Il CT Salvoldi emozionatissimo del successo delle sue azzurre, sembra senza parole: “Si è vero! Trovo le motivazioni nelle storie di ognuno ed in ogni momento significativo che c’è dietro una bella storia come questa. Sono orgoglioso di tutte le ragazze e del mio staff. Un grazie anche a Pinarello per il materiale e la fornitura di bici alle Nazionali. Voglio dedicare questa bellissima emozione a tutte le persone che ci vogliono sinceramente bene a cui abbiamo regalato 4’21″55 di…felicità!”

Il torneo – Il quartetto delle meraviglie (Chiara Consonni, Vittoria Guazzini, Letizia Paternoster e la neo iridata allo scratch, Martina Fidanza) ha iniziato il suo torneo, nella giornata di apertura dei mondiali con un fantastico record del mondo in 4’23”229 che demolisce il precedente mondiale fissato dall’Italia sempre a Montichiari in 2’29”334. Ben sei secondi e 5 millesimi meglio.

All’apertura della sessione pomeridiana odierna, le azzurrine, scatenate fin da subito, hanno aperto il gas imprimendo alle francesi, dirette avversarie per l’ingresso nella finalissima, con un 4’26”720 che le ha proiettate nells sfida per l’iride contro la Nuova Zelanda.

Difficile pensare che potessero superarsi ancora, invece le azzurrine danno il massimo e fanno esultare il pubblico di Montichiari con una prestazione mostruosa che stordisce le pur brave neozelandesi.

Bronzo alla Francia, mentre l’Australia resta giù da podio.

Il titolo dell’inseguimento a squadre maschile va secondo previsione alla Russia, che nel primo turno ha ritoccato il record del mondo portandolo a 4’00”972 (precedente 4’01″409 della Nuova Zelanda), argento alla Danimarca e bronzo alla Nuova Zelanda.

Michael Minali ha rappresentato l’Italia allo scratch, la specialità su pista con più variabile in assoluto. Bravo l’azzurro, che ha sempre mantenuto le posizioni di testa rispondendo agli attacchi degli avversari. Alla fine Michael, nonostante il tentativo di inserirsi nelle fasi cruciali della corsa, non ha trovato spazio nello sprint decisivo e ha chiuso al 9^ posto. Vittoria al ceco Daniel Babor sul polacco Filip Prokopyszyn (argento) e sull’argentino Grabiel Ruiz (bronzo).

Nelle gare veloci assegnato il titolo nel keirin maschile ed il via al torneo della velocità donne – Nel keirin uomini, gli azzurri Simone Peschiera e Gabriele Zadra hanno corso i recuperi dopo il primo round. Peccato per Peschier,a che non ha concluso la gara. Ottimo secondo posto per Zadra, non sufficiente purtroppo per passare al round successivo, ma l’esperienza è una grande maestra e lo è senza dubbio anche per loro. Il titolo iridato è stato vinto dal russo Pavel Perchuk.

Il torneo della velocità donne (il titolo sarà assegnato venerdì 25 agosto) ha visto un altro record del mondo fissato nella qualificazione sui 200 metri cronometrati dalla francese Mathilde Gros in 10”709.

L’Italia doveva essere rappresentata da Giada Capobianchi, alla sua seconda esperienza di spessore dopo gli Europei di Anadia. Purtroppo Giada non è partita a caysa di uno stato febbrile, ma l’appuntameto con lamaglia azzurra è solo rimandato.

Il Quartetto e il Tricolore (Foto Comunicato FCI)

Il Quartetto e il Tricolore (Foto Comunicato FCI)

MEDAGLIE AZZURRE

Oro – Martina Fidanza – scratch donne

Oro – Chiara Consonni, Martina Fidanza, Vittoria Guazzini, Letizia Paternoster – Inseguimento a squadre donne

Segue aggiornamento

SCRATCH UOMINI

QUALIFICAZIONI (passano alla finale)

1) 1. Murphy Jb (Irl); 2. Mirafuentes Resendez Emiliano (Mex -1; 3. Babor Daniel (Cze) -1; 4. Bruckner Rico (Ger) -1; 5. Ruiz Ivan Gabriel (Arg -1; 6. Christakos Dimitrios (Gre -1; 7. Gerasimov Ivan (Rus) -1; 8. Kryvych Oleksandr (Ukr) -1; 9. Matthews Daniyal (Rsa) -1; 10. Paroz Aurele (Sv) -1; 11. Cole Tyler (Tto) -1; 12. Sato Ken (Giap) -1

2) 1. Shtein Iogan (Kaz); 2. Prokopyszyn Filip (Pol); 3. Minali Michael (Ita) -1; 4. Cuff Stephen (Aus) -1; 5. Jamahisian Ghalehsefidi Amirhossein (Iri) -1; 6. Tsimoshyk Uladzislau (Blr) -1; 7. Iribar Jauregi Unai (Spa) -1; 8. Dens Tuur (Bel) -1; 9. Sittlington Ethan (Can) -1; 10. Viehberger Lukas (Aut) -1; 11. Evdokimov Danil (Uzb) -1; 12. Chren Martin (Svk) -1

FINALE

  1. Babor Daniel (Cze)
  2. Prokopyszyn Filip (Pol)
  3. Ruiz Ivan Gabriel (ARG)
  4. Cuff Stephen (Aus)
  5. Brucknrer Rico (Ger)
  6. Christakos Dimitrios (Gre)
  7. Iribar Jauregi Unai (Spa)
  8. Dens Tuur (Bel)
  9. Minali Michael (Ita)
  10. Chren Martin (Svk)
  11. Mirafuentes Resendez Emiliano (Mex)
  12. Viehberger Lukas (Aut)
  13. Evdokimov Danil (Uzb)
  14. Kryvych Oleksandr (Ucr)
  15. Murphy Jb (Irl)
  16. Tsimoshyk Uladzislau (Blr)
  17. Gerasimov Ivan (Rus)
  18. Sato Ken (Giap)
  19. Matthews Daniyal(rsa)
  20. Paroz Aurele (Svi)
  21. Shtein Logan (Kaz)
  22. Cole Tyler (Tto)

DNF: Sittlington Ethan (Can); Jamahisian Ghalehsefidi Amirhossein (Iri)

INSEGUIMENTO SQUADRE DONNE

1° ROUND

RUSSIA (Stepanova Aleksandra Novolodskaya Mariia Malkova Daria Lukashenko Anastasia) 3’37”740 – POLONIA (Jaskulska Marta Trzebinska Aleksandra Majewska Oliwia Polak Wiktoria) 4’40”952

AUSTRALIA (Haines Jade Martin-Wallace Alexandra Plouffe Maeve Culling Alice) 4’33”246 – COLOMBIA (Rojas Zapata Lina Mabel Castillo Murillo Laura Sofia Atehortua Hoyos Daniela Hernandez Gomez Lina Marcela) 4’45”838

NUOVA ZELANDA (Shearman Emily Smith Kate Shields Nicole Andrews Ellesse) 4’26”989 –CANADA (Jussaume Laurie, Attwell Erin, J Coles-Lyster Maggie, Van Yzendoorn Ali) 4’34”902

ITALIA (Guazzini Vittoria Consonni Chiara Paternoster Letizia Fidanza Martina) 4’26”720 –FRANCIA (Fortin Valentine, Le Net Marie, Copponi Clara, Da Cruz Laura) 4’32”170

FINALE ORO-ARGENTO

  1. ITALIA(Guazzini Vittoria Consonni Chiara Paternoster Letizia Fidanza Martina) 4’21”554
  2. NUOVA ZELANDA(Shearman Emily Smith Kate Shields Nicole Andrews Ellesse) 4’27”610

FINALE BRONZO

  1. FRANCIA (Fortin Valentine, Le Net Marie, Copponi Clara, Da Cruz Laura) 4’30”749
  2. AUSTRALIA (Haines Jade, Martin-Wallace Alexandra, Plouffe Maeve Culling Alice) 4’39”572

INSEGUIMENTO SQUADRE UOMINI

FINALE ORO-ARGENTO

  1. RUSSIA (Mukhomediarov Dmitry, Smirnov Ivan, Syritsa Gleb, Gonov Lev) 4’01”675
  2. DANIMARCA (Kaimer Eriksen, Kristian Johansen, Julius Malmberg, Matias Gunnar Price-Pejtersen Johan) 4’03”928

FINALE 3-4

  1. NUOVA ZELANDA (Waine Harry, Wyllie Aaron, Strong Corbin, Scott Joshua) 4’03”044
  2. FRANCIA (Meunier Lucas, Lecamus Lambert, Florentin Tabellion, Valentin Huens Remi) 4’03”309
  3. SVIZZERA
  4. AUSTRALIA
  5. ITALIA
  6. POLONIA

KEIRIN UOMINI

1° ROUND (qualficati per il 2° Round)

Derache Tom (Fra), Rochna Daniel (Pol), Perchuk Pavel (Rus), Brister James (Aus), Rostov Pavel (Rus) Ogle Jackson (Nzl)

RECUPERI (qualificati per il 2° round)

Hinze Carl (Ger), Stewart Lewis (Gbr), Laczkowski Cezary (Pol), Stastny Jakub (Cze), Vasileios Dimitropoulos (Gre), Luxik Jiri (Cze)

FINALE 1-6: 1. Perchuk Pavel (Rus)

PROGRAMMA DI VENERDÌ 25 AGOSTO (4 titoli)

10 11:00 – 16:42

Omnium Donne Qualificazioni; Velocità Uomini Qualificazioni 200m t.t.; Omnium Donne – I Scratch; Velocità Uomini 1/16 Finale; Inseguimento individuale Uomini Qualificazioni; Velocità Uomini 1/8 Finale; Omnium Donne – II gara a tempo; Corsa a punti Uomini Qualificazioni

18:00 – 20:51

Corsa a punti Uomini Finale; Velocità Donne Semifinali (1); Omnium Donne – III Eliminazione; Velocità Donne 1/2 Semifinali; Corsa a punti Uomini Cerimonia Protocollare; Velocità Donne Semifinali (3); Inseguimento individuale Uomini Finali 3-4 & 1-2; Velocità Donne Finali 3-4 & 1-2 (1); Omnium Donne – IV Corsa a punti Finale; Velocità Donne Finali 3-4 & 1-2 (2); Inseguimento individuale Uomini Cerimonia Protocollare; Velocità Donne Finali 3-4 & 1-2 (3); Omnium Donne Cerimonia Protocollare; Velocità Donne Cerimonia Protocollare

01.01.2017 - LOGO F.C.I. NAZIONALE

Ufficio Stampa FCI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Strada 18AgostoAgo 2017 7 days ago

Coppa delle Nazioni U23 2017

TOUR DE L’AVENIR (FRANCE)

 

 

Scroll to top